Far per finta: la cucina