Città della luna
Cinque giochi scelti per voi: l'esempio di come si possa creare una perfetta sinergia fra tradizione e innovazione, per offrire ai bambini un'indimenticabile esperienza di creatività e magia.

Chi non ha mai provato a proiettare l’ombra delle proprie mani sul muro? Una luce, una sagoma e una fiaba bastano a creare un’atmosfera magica per dar vita a racconti fantastici. Il teatro delle ombre è la perfetta sintesi di tecnologia e tradizione.

La magia della fiaba a portata di bambino. Entra nel mondo incantato di Lunii la Fabbrica delle Storie, dove i bambini sono gli artefici delle avventure dei loro personaggi preferiti. La tradizione incontra la tecnologia in un gioco unico, che stimola immaginazione e creatività.

Il coding diventa un gioco da bambini. Scopriamo la magia della programmazione divertendoci con semplici percorsi che portano a spasso il piccolo robot.

Trova la faccia misteriosa! Una corsa contro il tempo per individuare sul tabellone la faccia del nostro robot. Mettiti alla prova insieme ai tuoi amici, chi sarà l’osservatore più svelto?

I magneti magici che non si respingono mai. Un immaginifico gioco di costruzioni per scatenare la creatività. Infinite costruzioni tridimensionali a partire da pochi e semplici elementi geometrici magnetici.

Calendario 2020 «Small Things» di Martina Motzo. L’edizione 2020 è la ventesima tappa di un percorso di cui siamo molto fieri: 20 anni di calendari, un illustratore all’anno, un imperdibile classico per accompagnarvi attraverso 12 mesi immaginati da un artista. “A volte sono cose piccole a farci accorgere, e ricordare, di quando siamo felici. A queste cose piccole (che volano, che accadono) ho pensato, disegnando le tavole di questo calendario”. Martina M.