I giochi e gli strumenti musicali possono essere proposti anche a bambini molto piccoli, purché abbiano tutte le carte in regola per essere semplici, intuitivi e maneggevoli. Insieme agli strumenti tradizionali da battere e pigiare con le mani o col martelletto, come la tradizionale chitarra, il tamburo o lo xilofono, alcune varianti di gioco combinano la piacevolezza del legno con la tecnologia touch, che permette già a 2 anni di scoprire le note o creare i propri ritmi semplicemente sfiorando i tasti colorati. La musica, ascoltata o fatta, è un elemento essenziale nello sviluppo delle competenze e della sensibilità dei bambini, ancor prima dei 3 anni. Tuttavia, a partire dai 3 anni e sino ai 6, i bambini possono espandere l'esplorazione della musica attraverso l'uso di primi, semplici strumenti musicali. Viene dato ampio spazio ai giochi musicali e ali strumenti musicali di buona qualità e di giusto formato per i più piccoli: i bambini nono avranno difficoltà a scegliere quello preferito.