Véronique Michel-Dalès fonda questa piccola azienda nel 1954, imprenditrice in un’epoca in cui poche donne potevano lanciarsi in questo genere di avventura. Il nome con cui battezza l’attività è quello del geco, la lucertolina considerata un portafortuna, che è anche rimasto il logo ufficiale. Immagina dei giochi didattici belli, intelligenti e divertenti allo stesso tempo, che ottengono un grande successo e sono premiati con quattro Oscar del giocattolo negli anni Sessanta. Da allora la strada è segnata: con l’arrivo del figlio Frédéric l’azienda passa dall’importazione alla creazione di una linea di giocattoli educativi a marchio. Aprono la strada puzzle e giocattoli in legno e cartone, poi le gamme si ampliano con i giochi di carte e i giochi di società. Nel 2007, le originali scatole-laboratorio rivoluzionano l’hobbistica creativa.